Menu Chiudi

VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI 2020: SCADENZA IL 16 MARZO

VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI 2020: SCADENZA IL 16 MARZO, FISCOQUOTIDIANO

 VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI: ANNO 2020

La vidimazione dei libri sociali è una tassa annuale forfettaria di concessione governativa per la numerazione e bollatura libri e registri sociali obbligatori. 

vidimazione libri sociali 

Soggetti obbligati alla vidimazione libri sociali : Spa, Srl, Sapa, società consortili a responsabilità limitata, aziende speciali e consorzi tra enti territoriali. L’obbligo riguarda anche le società che sono in liquidazione.

vidimazione libri sociali 2020

Quali sono le società escluse dalla tassa di vidimazione dei libri sociali? Sono escluse dal pagamento della tassa di vidimazione annuale:


  • società di capitali fallite.
  • società cooperative e di mutua assicurazione.
  • imprese individuali.
  • consorzi tra imprese a patto che non abbiano assunto la forma di società consortili.
  • Società semplici, in nome collettivo e in accomandita semplice.
  • Enti non economici, aziende ospedaliere e socio sanitarie, associazioni e fondazioni di volontariato, iscritte o meno al Rea.   vidimazione libri sociali 

Il pagamento della tassa annuale di vidimazione dei libri sociali va effettuato in modo diverso a seconda che si tratti della prima o successiva annualità.

Per le attività che iniziano nel corso dell’anno infatti il versamento della tassa sulle concessioni governative per numerazione e bollatura libri sociali va eseguito tramite bollettino di conto corrente postale n. 6007 intestato all’Agenzia delle Entrate, Centro operativo di Pescara, prima della presentazione della dichiarazione di inizio attività, in quanto sulla dichiarazione vanno riportati gli estremi del pagamento.

Unica eccezione, i versamenti di competenza della Regione Sicilia, per i quali occorre utilizzare il conto corrente postale n. 210906.

Per la tassa libri sociali annualità successive il versamento va effettuato entro il 16 marzo, tramite modello F24 per via telematica, indicando nella sezione “Erario” il codice tributo 7085.

Quanto pagare? Le società soggette al versamento della tassa annuale sulle concessioni governative per la numerazione e bollatura di libri e registri contabili devono effettuare il pagamento dei seguenti importi:

  • euro 309,87 se il capitale sociale non è superiore a 516.456,90 euro.
  • euro 516,46 se il capitale sociale è superiore a 516.456,90 euro.

In caso di mancato o tardato versamento della tassa di vidimazione libri sociali è possibile ricorrere all’istituto del ravvedimento operoso.

Leggi l’articolo RAVVEDIMENTO TASSA VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI