Menu Chiudi

BONUS RISTRUTTURAZIONE 2020

BONUS RISTRUTTURAZIONE 2020, FISCOQUOTIDIANO

 

BONUS RISTRUTTURAZIONE 2020

L’agevolazione “Bonus ristrutturazione” riguarda tutti gli interventi di recupero del patrimonio edilizio (manutenzioni, ristrutturazioni e restauro e risanamento conservativo).

Devono essere effettuati da soggetti passivi Irpef che posseggono o detengono l’immobile sul quale sono effettuati i lavoro, sulla base di un titolo idoneo. 

In pratica, possono usufruire dell’agevolazione “bonus ristrutturazione”: il proprietario, il nudo proprietario, il titolare di un diritto reale sull’immobile, l’inquilino,chi detiene un contratto di comodato, il familiare convivente o detentore dell’immobile, che abbia sostenuto le spese.

Nata nel 2012 con una percentuale di detrazione del 36% ed un tetto di spesa di euro 48.000, è stata poi aumentata al 50% di detrazione e un limite di spesa di euro 96.000 (per un importo massimo di detrazione per singola unità che può arrivare a 48.000 euro)  fino al 31 dicembre del 2020.   B

MODALITA’ DI PAGAMENTO

I contribuenti devono effettuare i pagamenti delle fatture relative agli  interventi agevolati tramite bonifico bancario o postale.

Bisogna fare attenzione ad inserire: la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario dell’agevolazione e la partita iva o il codice fiscale del soggetto beneficiario.  BONUS RISTRUTTURAZIONE 2020


La detrazione riportata in Dichiarazione dei redditi viene ripartita in 10 rate di pari importo da chi presta l’assistenza fiscale.

Devono inoltre essere riportati in dichiarazione dei redditi i dati catastali dell’immobile,  estremi di registrazione dell’atto che ne costituisce titolo (ad esempio, contratto di affitto), se i lavori sono effettuati dal detentore; altri dati richiesti ai fini del controllo della detrazione.

Il contribuente deve, inoltre, conservare ed esibire, a richiesta dell’Ufficio,  le fatture e le ricevute fiscali relative alle spese sostenute.

Inoltre, le abilitazioni amministrative richieste dalla vigente normativa edilizia (Cila, Scia), la domanda di accatastamento per gli immobili ancora non censiti, la delibera assembleare di approvazione dei lavori, per gli interventi riguardanti parti comuni di edifici residenziali.

 

BONUS RISTRUTTURAZIONE 2020