Menu Chiudi

DETRAZIONI FIGLI A CARICO

DETRAZIONI FIGLI A CARICO

CHE SIGNIFICA DETRAZIONI FIGLI A CARICO?

Detrazioni figli a carico: i figli (compresi i figli naturali riconosciuti, adottivi, affidati o affiliati) che non hanno posseduto nell’anno di imposta, un reddito complessivo superiore a euro 2.840,51, al lordo degli oneri deducibili, possono essere considerati a CARICO del contribuente, il quale può usufruire di una deduzione dal reddito complessivo.

Dal 1° gennaio 2019 il limite di reddito è elevato ad euro 4.000,00 per i figli fino a 24 anni.

RIPARTIZIONI DELLE DETRAZIONI SPETTANTI

Le detrazioni per figli a carico, possono essere ripartite nella misura del 50% per genitore o nella misura del 100% per un solo genitore.

Se i genitori non sono legalmente ed effettivamente separati la detrazione per figli a carico deve essere ripartita nella misura del 50 per cento ciascuno.

Tuttavia i genitori possono decidere di comune accordo di attribuire l’intera detrazione al genitore con reddito complessivo più elevato.

In caso di separazione legale ed effettiva o di annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio le detrazioni per figlio a carico spettano, in mancanza di accordo tra le parti, nella misura del 100 per cento al genitore affidatario oppure in caso di affidamento congiunto nella misura del 50 per cento ciascuno.


Anche in quest’ultimo caso i genitori possono decidere, di comune accordo, di attribuire l’intera detrazione al genitore con reddito complessivo più elevato.

CALCOLO DETRAZIONI

La detrazione prevista per ciascun figlio a carico, di età uguale o superiore a 3 anni è di 950,00 euro.

La detrazione prevista per ciascun figlio a carico, di età inferiore a 3 anni è di 1.220,00 euro.

Tali detrazioni  sono aumentate di 200,00 euro per ciascun figlio a partire dal primo, per i contribuenti con più di 3 figli a carico.

Tale detrazione è aumentata di 400,00 euro per ciascun figlio con disabilità.

Le detrazioni per figli devono essere rapportati al numero di mesi a carico ed alla percentuale di spettanza.

MODULO DETRAZIONI FIGLI A CARICO

E’ possibile richiedere al proprio datore di lavoro, qualora non lo stesse già facendo, di inserire in busta paga le detrazioni suddette o le detrazioni per familiari a carico presentandogli adeguata richiesta tramite il seguente modulo.

Vanno comunque sempre inserite in dichiarazione dei redditi nell’anno d’imposta in cui si ha diritto alla detrazione (si vedano istruzioni modello 730 o Unico Pf).