Menu Chiudi

START UP INNOVATIVE

start up innovative,

 

START UP INNOVATIVE: OGGETTO SOCIALE  E REQUISITI 

Start up innovative sono tutte le imprese, che hanno come oggetto esclusivo o prevalente, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi  ad alto valore tecnologico.

Sono costituite sotto forma di Società di Capitali, iscrivibili presso una speciale sezione del Registro delle Imprese, esclusivamente se recanti i seguenti requisiti:

Nuova costituzione o comunque costituite da meno di 5 anni;

Sede principale in Italia;

Valore annuo della produzione inferiore ai 5 milioni di euro;


Non distribuzione degli utili.

Inoltre deve rispettare almeno 1 di questi 3 requisiti:

  • Le spese per ricerca e sviluppo devono essere almeno pari al 15% del maggior valore fra costo e valore totale della produzione della start up innovativa.
  • Impiego come dipendenti o collaboratori a qualsiasi titolo, in percentuale uguale o superiore al terzo della forza lavoro complessiva, di personale in possesso di dottorato di ricerca, oppure laureati che, da almeno tre anni, sono impegnati in attività di ricerca certificata presso istituti di ricerca pubblici o privati con sede in Italia o all’estero; oppure per almeno 2/3 da soci o collaboratori che hanno conseguito una laurea magistrale.
  • È titolare, depositaria o licenziataria di un brevetto registrato (privativa industriale) oppure titolare dei diritti relativi ad un “programma per elaboratore originario” (software) registrato presso il Registro pubblico speciale per i programmi per elaboratore (SIAE), che siano direttamente connessi all’oggetto sociale e all’attività d’impresa.

Per tali tipologie di Società sono previsti nuovi strumenti e misure di vantaggio che incidono sull’intero ciclo di vita dell’azienda, dall’avvio alle fasi di espansione e maturità.

START UP INNOVATIVE: RICERCA FONDI ATTRAVERSO L’EQUITY CROWDFUNDING

Con l’equity crowdfunding la società interessata, per coprire il proprio fabbisogno di capitale, decide di finanziarsi offrendo  al pubblico la sottoscrizione di una quota del proprio capitale.

Chi investe il proprio denaro in un progetto, compra azioni, quote o altri strumenti finanziari offerti dall’Offerente e diventa a tutti gli effetti socio della società che sta portando avanti un progetto imprenditoriale o un progetto di investimento.

L’investimento sui portali di equity crowdfunding ha elevate potenzialità di rendimento ma presenta un intrinseco e altrettanto elevato livello di rischiosità: l’investitore deve, quindi, essere consapevole dei rischi associati all’investimento in equity crowdfunding,  che potrebbe anche comportare il rischio di perdere l’intero capitale investito.

Per dettagli su come funzionano i portali di equity crowdfunding si riportano alcuni dei principali di questi:

Mamacrowd

Crowdfunding

Per ulteriori approfondimenti si riporta alla normativa sull’equity crowdfunding sul sito della Consob